Un vero rocker non muore mai

Intervista a Mike Banana, scelto come "il personaggio dell'estate"

 

Giancarlo, sei diventato il personaggio dell'estate belvederiana, prima scrivendo il libro "Cose che succedono nella terra del Belvedere", poi esibendoti come chitarrista, tua professione di un tempo. Ti senti più scrittore o musicista?

Mi sento più musicista, io non sono uno scrittore e non ho mai preteso di esserlo.

Scrivere il libro, come spesso hai affermato, significava per te voler donare il sorriso ai lettori. Suonare, invece, che cosa ha significato?

Beh, a dir la verità, suonare perché la gente balli, o ascolti la musica

In un ambiente ameno trasmette anche quello allegria.

Che cosa ti ha spinto a riprendere in mano la chitarra?

Cosa mi ha spinto a riprendere in mano la chitarra dopo trentacinque anni è stato un filmino messo in Facebook da due amici, Paolo Piacenti e Fabrizio Mantica, dove venivano ripresi mentre si esibivano cantando una canzone del grande Elvis che io avevo suonato moltissime volte tanti anni fa.

Mi sono messo in contatto con loro da Madrid chiedendogli se erano disposti, quando io fossi venuto in ferie a Lizzano, a fare alcune prove e montare un piccolo repertorio di canzoni per passare qualche serata musicale estiva in compagnia. E cosi è stato: in luglio è nato il Trio Capinera. Nel frattempo a Madrid avevo ripreso a esercitarmi con una chitarra dei miei tempi da orchestrale. Non vi dico la fatica per ricominciare di nuovo a muovere le dita, uno strazio.

Ti sei esibito in serate piacevoli e coinvolgenti; senti di aver contribuito al tentare di risollevare un Lizzano da tempo decadente?

Sinceramente credo che il Trio Capinera, nel suo piccolo, abbia contribuito turisticamente a trasformare due serate d'agosto senza futuro, in due seratine allegre, passate da cantanti e spettatori veramente bene e in allegria.

Il pubblico che ti ha ascoltato ha manifestato grande entusiasmo; hai percepito sincerità in queste manifestazioni?

Sono sicuro che il pubblico abbia ascoltato con entusiasmo e con una partecipazione gradita e sincera.

Last but not least : Mike Banana dunque è tornato sulla scena?

Mike Banana non è tornato sulla scena perché non è mai uscito dalla scena. Le circostanze della vita gli fecero lasciare la musica come attività ma dentro di sé è rimasto vivo l'istinto musicale che sempre lo accompagna. Se ci saranno altre occasioni per fare due suonate, Mike Banana sarà sempre a disposizione. Un vero rocker non muore mai.

Scritto da Daniela Ghirardato


Galleria

back